martedì 18 novembre 2014

Chocolate cake with coconut meringue YUMMM - Torta al cioccolato meringata al cocco SBAV




D. Walcott "Love after Love":

"The time will come 
when, with elation 
you will greet yourself arriving 
at your own door, in your own mirror 
and each will smile at the other's welcome, 

and say, sit here. Eat. 
You will love again the stranger who was your self.
Give wine. Give bread. Give back your heart 
to itself, to the stranger who has loved you 

all your life, whom you ignored 
for another, who knows you by heart. 
Take down the love letters from the bookshelf, 

the photographs, the desperate notes, 
peel your own image from the mirror. 
Sit. Feast on your life. "


Thank you Maurizio for letting me know this wonderful poem, Love after Love


Sorry for the mobile awful pic :) again!!!!! but the cake....OMG!!!!!!!!! DELICIOUS AND YUMMY 
This cake is just AMAZING. Really. Trust me. You will thank me. It is from Nigella and I just changed it a little bit, not much.
 as Nigella says "the velvety sponge is dark, moist and gently fragranced"....mmmmhhhh!!! 

INGREDIENTS:

for the cake

  • 220 grams canned pineapple in juice
  • 75 grams cream cheese
  • 200 grams plain flour
  • 200 grams caster sugar (or half brown, half caster)
  • teaspoon baking powder
  • ½ teaspoon bicarbonate of soda
  • 200 grams butter
  • 40 grams cocoa powder 
  • large eggs
  • tablespoons of the pineapple juice from the can
  • teaspoons almond essence

for the meringue

  • large egg whites
  • 100 grams caster sugar
  • tablespoons honey
  • 1/2 teaspoon cream of tartar
  • 40 grams desiccated coconut (or shredded coconut)

  • Take whatever you need out of the fridge so that all the ingredients can come to room temperature. The doses will be ok for two flat cakes large 20cm 
  • Process the drained pineapple (reserving the juice just in case) and cream cheese until smooth and amalgamated. Add all the other ingredients, and process again to make a smooth batter. Spoon the batter evenly into the two sandwich tins, and cook for 20-25 minutes.
  • Once they're done, they should be beginning to come away at the edges of the tin and spring back when gently pressed. Let them sit for 5 minutes in their tins on a wire rack, and then turn them out to cool. They will look disappointingly flat, but don't panic in the slightest: they will redeem themselves once they are iced. Once they're cold, you can get on with the gleaming white meringue
  • Arrange a bowl that fits over a saucepan of barely simmering water to use as a double boiler, and put the whites, sugar, honey, and cream of tartar into the bowl. Whisk with an electric whisk over the simmering saucepan until the meringue goes thick, white and glossy and is stiff enough to form peaks. This will take about 5 or so minutes. 
  • Take the bowl off the saucepan away from the heat
  • Sandwich the cakes with just over a third of the meringue, and then ice the top and sides in a swirly, snowy fashion. Immediately throw over the desiccated coconut to coat the sides and top of the cake.

--------------------------------------------
Amore dopo amore (Derek Walcott)

Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell'altro
e dirà: Siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato
per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d'amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine.
Siediti. È festa: la tua vita è in tavola.


Amore dopo Amore


Questa torta è semplicemente incredibile. Davvero. Fidatevi di me. O se non di me, di Nigella perchè la torta è sua! l'ho appena modificata un po', non molto.



 è incredibilmente incredibilmente buona : come dice Nigella "la spugna vellutata è scura, umida e delicatamente profumata" .... mmmmhhhh !!!



INGREDIENTI

per la torta
220 grammi scatola di ananas in succo
75 grammi di formaggio cremoso
200 grammi di farina
200 grammi di zucchero semolato (o metà zucchero di canna scuro, metà bianco)
1 cucchiaino di lievito in polvere
½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
200 grammi di burro
40 grammi di cacao in polvere
2 uova grandi
2 cucchiai di succo di ananas dalla lattina
2 cucchiaini di essenza di mandorle

per la meringa
2 grandi bianchi d'uovo
100 grammi di zucchero semolato
4 cucchiai di miele
1/2 cucchiaino di cremor tartaro
40 grammi di cocco essiccato (o cocco grattugiato)



Prendete tutto ciò che serve dal frigo in modo che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente.Le quantità sono per due strati da 20 cm, se volete fare una torta più grande aumentate proporzionalmente le dosi.

Frullate l'ananas scolato (tenete da parte il succo) con il formaggio cremoso fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere tutti gli altri ingredienti, e frullate di nuovo per fare una pastella liscia. Dividere il composto in due teglie da 20 cm di diametro ricoperte di carta da forno e cuocete a 180° per 20-25 minuti.
Una volta finito di cuocere, Lasciate riposare per 5 minuti a raffreddare, poi toglietele con delicatezza dalla teglia. Sembreranno piatte, non vi preoccupate. è la consistenza giusta.

Fate la meringata: 
Disporre una ciotola metallica sopra una casseruola di acqua appena in ebollizione da utilizzare come bagnomaria, e mettere il bianco d'uovo, lo zucchero, il miele e il cremor tartaro nella ciotola. Sbattere con una frusta elettrica sopra la pentola bollente fino a quando la glassa diventa spessa, bianca e lucida, ed è abbastanza rigida da formare i picchi quando alzate il cucchiaio dalla ciotola. Questo richiederà circa 5 minuti o giù di lì. 
Prendete la ciotola e mettetela a raffreddare.
Unite le due torte "piatte" con poco più di un terzo della glassa, e poi rivestite la parte superiore e sui lati in modo non troppo ordinato, date un aspetto nevoso.Spolverate immediatamente il tutto con il cocco essiccato.

Buon appetito!

mercoledì 23 luglio 2014

Traditional british crumpets - I tradizionali crumpets inglesi






I am happy! weeks ago, I finally found a group to sing with :)
They are wonderful musicians, one guitar/mouth-organ, and one violin/flute/piano.
I am the vocalist, but they are very very good in singing too, and it is a total fun!
We already played at a Festival, but we hope to organize more and more live happenings, who knows.... :)
The name of the group is .....well....ehr.....Crunchy Frog, and try to guess where the name comes from...from the absurd, totally crazy humor by Monty Python


We play traditional english and irish folk music, and a few american folk songs.

So, here they are: a few songs we perform, just to give you an idea, and of course the recipe of today is traditional and very british :)





Crumpets are served, in England, for tea time, and tasted with sweet jams or marmelade.
They look a bit like american pancakes, but there is no comparison: crumpets are FAR BETTER!
not only because they are fluffy and lighter in fats, but the taste is incredibly better, especially if you experiment them with different kind of flours, as I did.
Anyway, the bad thing about pancakes are the eggs: I do not have anything against eggs, love 'em, but no matter how hard you try to improve american pancakes with berries and adds-on: they still taste like eggs, or better, like a rubbery poor flat frittata, like a bad and fleeble omelette.
Well, it is personal of course.

As you can see, I do not love pancakes. I do not love them at all, I also find that they kill the taste of the filling. Sigh. Jam is really better on a nice neutral crunchy toast than on a rubbery eggy pancake. And if I want omelette, I will eat omelette, dot. If I want crepes, I will have crepes. Dot. Not that bad imitation of. Sigh.
Americans will hate me for that. :) but before that, try crumpets, and then you can decide! or, even better, you can still have them both!

Crumpets are A LOT MORE soft, yummy, perfect for breakfast and tea time, but also for lunch or dinner....they are absolutely LOVELY! and very easy and quick! they have been a surprise, so you really have to try them! you can also play with flours and try different flavours.
Traditional recipe is made with milk, in different proportions: but experts say that water helps the crispy surface, and I did them without. Try that!
Here a long dissertation about the perfect crumpets and their variations!


INGREDIENTS:


220 gr flour (I did half wheat flour and half rye flour, but you can try different ones!)
1 sachet of powder yeast
1 teaspoon of sugar
1 teaspoon of salt
1/2 teaspoon of bicarbonate of soda
approximately 400 ml water (or: half water, half milk if you like)

Mix all the dry ingredients, then add the liquids. You can see, it should look like the pic on the right.
Let he dough rise for half an hour/one hour.
(another version of the crumpets says that you should mix only flour, yeast, sugar and liquids, and let it rise. Then, after half an hour, add the bicarbonate and salt, some liquid if necessary, and let it rise for another half an hour: I can tell you there is not much difference, so let's go for the easiest way!)




Then, drop a couple of spoons of the dough on a nonstick pan, and cook it for 4 or 5 minutes, until a few bubbles will appear on the surface, as in the pic on the right. Flip it over and cook for another two minutes. They are ready!
If you want them crispy, put them under the grill until they are golden, and taste them hot!
Enjoy them as you prefer, with cheese or marmelade or - as I did - my courgettes iranian style or some tahin sauce with yogurt or some goat cheese with a little honey or what you prefer :)
Enjoy your meal!







-----------------------------------------------------------------

Evviva! Un mese fa, ho finalmente trovato un gruppo con cui cantare :)
Sono bravissimi musicisti, una chitarra / armonica a bocca, e un violino / flauto / pianoforte.
Io sono la cantante, si, ma anche gli altri cantano molto bene, ed è un divertimento totale!
Abbiamo già suonato a un Festival, ma speriamo di organizzare sempre più eventi dal vivo, chissà .... :)
Il nome del gruppo è ..... bene .... beh..... Crunchy Frog, e cercate di indovinare da dove viene il nome? dall'assurdo, totalmente pazzo umorismo dei Monty Python




Suoniamo musica folk tradizionale inglese e irlandese, e alcune canzoni folk americane.

Così, ecco qui sopra un paio di "nostre" canzoni, eheheh, e, naturalmente, la ricetta di oggi deve essere in tema folk tradizionale :) very british

I Crumpets sono focaccine servite, in Inghilterra, per l'ora del tè, e vengono gustate con marmellate dolci o miele. Assomigliano un pochino ai pancakes, ma non c'è proprio paragone.. sono molto meglio! non solo perché sono più leggeri e meno grassi, ma proprio il gusto è incredibilmente migliore, soprattutto se si provano diversi tipi di farine. E comunque, la cosa che non amo dei pancakes è il loro gusto "ovoso", non importa quanto si tenti di mascherarlo con mirtilli o quant'altro: sembrano una frittata venuta male, o una cattiva omelette, sigh. Se voglio una frittata, faccio una frittata, se voglio una omelette, idem. Non una brutta imitazione :)

Gli americani mi odieranno per questo. :) Ma prima di risentirsi, provate questi crumpets, e poi si può decidere! O mangiarli entrambi, perchè no! :)
I Crumpets sono molto più morbidi, soffici e buonissimi, perfetti per la colazione o il tè ma anche per il pranzo o la cena .... sono assolutamente incantevoli! e molto facili e veloci! sono stati una scoperta! rovate a giocare anche con diverse farine.
La ricetta tradizionale è fatta con latte, ma io li ho fatti senza. Provate!
qui una lunga dissertazione in inglese sui crumpets perfetti :)

INGREDIENTI:

220 gr di farina (io ho fatto metà farina di frumento e metà farina di segale metà, ma si possono provare diversi mix!)
1 bustina di lievito in polvere
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
circa 400 ml di acqua (o: metà acqua, metà latte, se vi piace)

Mescolare tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungere i liquidi. Dovrebbe diventare una pastella come  foto sulla destra.
Sia lui impasto lievitare per mezz'ora / un'ora.
(Un'altra versione dice di mescolare solo farina, lievito, zucchero e liquidi, e lasciare lievitare. Poi, dopo mezz'ora, aggiungere il bicarbonato e il sale, un po 'di liquido se necessario, e lasciare lievitare per un'altra mezz'ora: posso dirvi che non c'è molta differenza, quindi cerchiamo di farle nel modo più semplice)!

Poi, far cadere un paio di cucchiai di pasta su una teglia antiaderente
e cuocere per 4 o 5 minuti, fino a quando appariranno alcune bolle sulla superficie, come nella foto a destra. Capovolgere le focaccine e cuocere per altri due minuti. Sono pronti!
Se li volete con la crosticina e morbidi dentro, metteteli sotto il grill per qualche minuto finchè non diventano dorati e gustateli caldi!
Godetevele come preferite, con formaggio o marmellata o - come ho fatto io - i miei zucchine stile iraniano o di qualche salsa tahin con yogurt o formaggio di capra con un filo di miele o quello che preferite :)
Buon appetito!

domenica 20 luglio 2014

Torta cioccolato e banana - Banana and chocolate moist cake







I am thinking lately that losing people and things has to be considered a blessing. Sometimes among people it is simply a matter of different paths in life, you simply lose connections while sharing  the same things no more. But esteem and affection, and friendship, even if no longer shared in real daily life, still remain the same . And you could meet a "lost" friend, even after years, and re-start from the same point, sharing the same intimate talk, and feel again the connection as you met yesterday. No matter what happened in the meanwhile - we all have our ups and downs. 
Sometimes it happens and it warms your heart.
In other cases, however, we realize that we had done just the egregious error of assessment. Getting lost in these cases is not surprising at all,  the initial approach is! For different reasons you get in contact with persons with whom you do not share anything real (except at a very superficial level).
It would be nice to learn to thank gods for the wonderful people we meet, and also for the mistakes of evaluation we do sometimes. 

Learning to let go is the biggest gift to make room  :)
I am grateful for the wonderful human beings entering in my life. Thank you :)

This recipe is a sort of typical banana bread, but since I do not love bananas a lot and I do not like sweet breads, I changed it a little.
Tonight I prepared this cake  and it was an experiment: well, I must say ----> delicious! I enjoyed it with nice people on a nice terrace, a warm and breezy summer night, mmmmhhhh!!!
I could not work at all on the decoration, since I am renovating my house and I worked all day with it (thanks to a real wonderful friend who helps me a lot!!!! a REAL lot!) but although not beautiful to see, the taste of this cake is yummy!

Here a short part from a Cult movie, for a friend who came to Italy to win, today, against a very strong chess adversary! :)



INGREDIENTS:

220 gr softened butter
240 gr sugar
2 egg yolks
250 gr flour
2 tablespoons cocoa powder
2 pinches of salt
1 glass of water
1 teaspoon of baking powder
3 very ripe bananas 
150 gr dark chocolate

For the icing:

200 gr dark chocolate

Mix the softened butter with the sugar, and work it for a while.  Add  the 2 egg yolks, the flour, 2 tablespoons unsweetened cocoa powder, 2 pinches of salt, a glass of water, 1 teaspoon of baking powder, 3 very ripe mashed bananas. When the dough is well mixed, add about 150 grams of dark chocolate melted in a double boiler. Mix well. 

Bake the cake in the oven at 160 ° for 45 minutes, depending on the oven also 60 minutes. 

When cooked, let it cool and melt the 200 gr of chocolate in a double boiler. When melted, pour it on the cake, flatten it with a knife or a spoon, and put the cake in the fridge to cool it down.
Serve cold. Enjoy!

--------------------------------------------------------------------------------------------------

Sto pensando ultimamente su quanto una benedizione sia, a volte, perdere le persone e le cose. A volte è semplicemente un percorso di vita diverso, che porta a perdersi e a non convididere più le stesse cose. Ma la stima e l'affetto, anche se non più condivisi nella vita reale, restano. E si potrebbe incontrare un amico "perduto", anche dopo anni, e riprendere la conversazione dallo stesso punto, condividendo lo stesso discorso intimo, e sentire di nuovo la connessione. Non importa quello che è successo nel frattempo - tutti abbiamo i nostri alti e bassi.
In altri casi invece ci si accorge di aver fatto proprio dei madornali errori di valutazione. Gli allontanamenti in questi casi non sono sorprendenti, è sorprendente l'avvicinamento iniziale! ci si avvicina a volte a persone con cui non si condivide nulla di nulla (se non a livello estremamente superficiale) salvo poi rendersi conto della pochezza.
Grazie! grazie per gli errori di valutazione che ho fatto e che faccio a volte (anche se devo dire che se seguissi di più il mio primo istinto, .....), e ringrazio gli dei per le persone meravigliose che ho incontrato, incontro e incontrerò, quelli che, con un ruolo o un altro, sono in grado di costruire relazioni basate sulla vera amicizia, non importa dove e come. 
Sono veramente grata!! 

Questa ricetta è una sorta di pane tipico di banana, ma dato che io non amo le banane molto e non mi piace pani dolci, ho cambiato un po '. 
Stasera ho preparato questa torta ed è stato un esperimento: bene, devo dire ----> deliziosa! Mi sono divertito con gente simpatica su una bella terrazza, una notte d'estate caldo e ventilato, mmmmhhhh! 
Non ho potuto lavorare affatto alla decorazione, dal momento che sto ristrutturando la mia casa e ho lavorato tutto il giorno al nuovo bagno (grazie a un vero amico meraviglioso che mi aiuta molto!! Un sacco DAVVERO!), Ma anche se non bella, il gusto è spettacolare! 


Ecco un breve video da un Cult Movie, per un amico venuto in Italia a vincere un forte avversario a scacchi!!

INGREDIENTI:

220 gr di burro ammorbidito 

240 gr di zucchero 
2 tuorli d'uovo 
250 gr di farina 
2 cucchiai di cacao in polvere 
2 pizzichi di sale 
1 bicchiere d'acqua 
1 cucchiaino di lievito in polvere 
3 banane molto mature 
150 gr cioccolato fondente 

Per la glassa: 

200 gr di cioccolato fondente 

Mescolare il burro ammorbidito con lo zucchero, e lavorare per un po '. Aggiungere i 2 tuorli d'uovo, la farina, 2 cucchiai di cacao amaro in polvere, 2 pizzichi di sale, un bicchiere d'acqua, 1 cucchiaino di lievito in polvere, 3 banane molto mature e schiacciate. Quando l'impasto è ben amalgamato, aggiungere circa 150 grammi di cioccolato fondente fuso a bagnomaria. Mescolare bene. 

Cuocere la torta in forno a 160 ° per 45 minuti, a seconda del forno anche 60 minuti. 
A cottura ultimata, lasciate raffreddare e sciogliere 200 gr di cioccolato a bagnomaria. Quando è sciolto, versatelo sulla torta, livellare il cioccolato con un coltello o un cucchiaio, e mettere la torta in frigo per raffreddarlo. 

Servire freddo. Buon divertimento!

Mescola 220 gr di burro ammorbidito con 240 gr zucchero. Aggiungi 2 tuorli, 250 gr di farina, 2 cucchiai di cacao amaro, 2 pizzichi di sale, un bicchiere di acqua, 1 bustina di lievito, 3 banane molto mature e schiacciate. Quando l'impasto è ben mescolato, aggiungi circa 150 gr di cioccolato fondente fatto sciogliere a bagnomaria. Mescola bene.

Poni in forno a 160° per 45 minuti.
A cottura ultimata lascialo raffreddare e cospargi la superficie con il resto del cioccolato sciolto a bagnomaria. Metti in frigo a raffreddare. buon appetito!

registra il blog

martedì 8 luglio 2014

Melanzane grigliate con humus alla feta - Grilled eggplants with feta humus

Nessuna foto decente, ormai la fame fa usare solo il cellulare!


Che periodo pieno! Lingue da studiare, persone incontrate, qualche viaggetto e qualche progetto.Ho ricominciato anche a leggere libri interessanti e a guardare film interessanti (l'anno scorso avevo letto e visto robaccia)
restiamo sull'argomento cibo, che è meglio!

SOno troppo a zonzo, di conseguenza cucino assai poco. Ma, complici le meravigliose serate di venticello fresco, nell'aria tiepida della sera alla luce blu nella Marina, nel silenzio interrotto solo dal morbido sciabordio delle onde contro le barche a vela....wow! E anche nuotare, ho ripreso a fare il mio km e mezzo tre volte a settimana, quindi scoprire che i nuovi jeans che a gennaio non mi entravano (ma che ho comprato lo stesso, lungimirante!), ora stanno un po' larghini....è soddisfazione!

I soliti must estivi in cucina sono rapidi, light ma gustosi: per es. una insalata turca di cui metterò a breve la ricetta, il gazpacho, una nuova versione delle mie piadine light con crusca nell'impasto e che in questo periodo faccio con salmone affumicato e aneto, e molto più raramente gli zucchini all'iraniana. E qualche pasta con verdure, e polpette di soia....ecc.
Questa invece è una ricetta di Lu, che serissiima una sera mi fa "ho letto una ricetta interessantissima su una rivista, ho comprato quasi tutti gli ingredienti, poi mi sono accorta di aver buttato la rivista"
Cominciamo bene.
L'improvvisazione però è andata benissimo

INGREDIENTI per 2 persone:

2 carote lessate
una confezione di ceci lessati (più o meno 250 gr)
100 gr di feta greca noi ne abbiamo usati 200 ed effettivamente sa soprattutto di formaggio, io consiglierei di diminuire la dose e aggiustarla a seconda del gusto)
2 cucchiai di succo di limone
sale, pepe
1 cucchiaio o 2 di olio
1 tazzina di acqua
1 spicchio di aglio
1 grossa melanzana

Si taglia a fette sottili la melanzana e si griglia. Si frullano tutti gli altri ingredienti con il minipimer e si mette la crema in una tazza :) (l'acqua serve per facilitare l'operazione minipimer)
Si spalma la crema sulle fette di melanzana grigliata, e si gusta. Si possono comporre anche torrette, noi eravamo troppo affamate dopo il jogging! Buon appetito!

--------------------------------------------------------------------------------
No decent pics, only mobile shoot, too hungry!!!

What a full time it is now! Too many things sometimes, meetings of wonderful people, and projects and new languages to learn, and....and!I started also reading good books again (and watching good movies too, since last year I only watched silly useless stuff)
With the wonderful fresh and sligtly windy and gently warm evenings on the seaside...it is very enjoyable jogging in the evening, at the blue light, along the Marina  in the complete silence broken only by the smooth sound of the the waves lapping against the sailboats...... So, loosing weight and getting fit is really easy while doing sport in such a pleasant way. And of course swimming too! I started again to swim for 1,5 km 3 times a week, so...not bad.
I'm not often at home, therefore I cook very little. Only quick and tasty stuff. And light! I am quite satisfied, since now I can wear nice trousers that were too small in January, while now are a little too large :))))
 the

In the kitchen, what I do is something quick but tasty, i.e. gazpacho, a new version of my light tortillas with bran in the dough, prepared with smoked salmon and dill, and also zucchini iranian style. Some veggie pasta and so on.

But the following recipe has its own history.
Sunday after an hour of jogging I was invited for lunch by my friend Lu, and  "Hey, I read a very interesting recipe in a magazine, I bought almost all the ingredients, then I realized that I had thrown the magazine"
Good start :))))
But the improvisation gave good results:

Ingredients for 2 people: 

2 boiled carrots 
a pack of boiled chickpeas (more or less 250 grams) 
100 grams of Greek Feta cheese (we have used 200 gr and actually I think it was maybe too much, I'd recommend decreasing the dose and adjust it according to taste) 
2 tablespoons of lemon juice 
salt and pepper 
1 or 2 tablespoon of oil 
a few spoons of water 
1 clove of garlic 
1 large eggplant 

Cut the eggplant into thin slices and grill them. Blend and mix all the other ingredients with the blender and put the cream in a cup :) (the water is used to facilitate the blending operation)
Spread the cream on the grilled slices, and enjoy! You can also build up small towers alternating slices and cream, but we could not wait, we were too hungry after jogging! Bon Appetite!

sabato 7 giugno 2014

Torta Sacher fantastica senza uova e burro - (light) wonderful Sacher torte no eggs and no butter





Questa ricetta è presa da Ravanello Curioso, e devo ringraziarla molto per questa torta. L'ho cambiata un po' perché non è facile trovare alcuni ingredienti che lei usa. La mia versione utilizza roba normale e semplice che abbiamo normalmente nelle nostre cucine. Hei, è veramente buona e non immaginereste mai che non contiene uova né burro. La gente non ci crede quando lo dico! il sapore è ricco e gustoso!!

Ieri ho visto un meraviglioso concerto di Ginevra Di Marco, canzoni popolari provenienti da tutto il mondo e sì, anche italiane. L'ho apprezzato incredibilmente, molto energizzante! grazie Ginevra! la cultura italiana "del tempo che fu" è così ricca e interessante, niente da dire. E tutto il mondo è davvero ricco di musica meravigliosa. Ho un imprinting classico (piano studiato al conservatorio), e la musica classica mi tocca profondamente, ho studiato canto jazz e un certo tipo di jazz riesce a farmi ridere di gioia durante l'ascolto dal vivo! Ma certa musica folk ... tocca davvero il cuore, senza filtri, in modo gioioso e comunque vitale anche quando malinconica.
Oh, e non vedo l'ora di cantare in un certo posto .... ma vi dirò di più prossimamente ;)
In questi giorni alcuni brani di musica balkan sono nella mia anima e sotto la mia pelle. Ma sì, sono sempre stata appassionata di musica gipsy. (che altro è il flamenco, dopo tutto?). Quando ero bambina e mi chiedevano "cosa vuoi fare da grande" rispondevo "la zingara"....evidentemente percepivo il fascino della vita nomade, il fascino dei viaggi, con famiglia, amore e amici al seguito...
Godetevi questa versione remixata di Rumelaj (brano bulgaro originale) , il video è davvero caruccio

Alla fine della ricetta, un altro video e un'altra canzone, da un film molto bello di Kusturica, non così bello come "Underground", ma molto affascinante ("il tempo dei gitani")

INGREDIENTI:

2 tazze di farina
1 tazza di zucchero
1 tazza di cacao in polvere (senza zucchero)
1 e 1/2 bustine di lievito
2 pizzichi di sale

1 tazza e 1/3 di latte (di soia o latte di riso, se si vuole rendere vegan)
1/2 tazza di olio di girasole (o altro olio, non l'olio d'oliva però, è troppo forte...)

cioccolato fondente copertura
Marmellata di arance (o albicocche, ecc)

Mescolare molto bene in una ciotola tutti gli ingredienti secchi .... poi aggiungere  liquidi. Mescolare molto bene (se necessario, è possibile utilizzare per qualche secondo il frullatore a immersione). Mettere l'impasto in una tortiera e cuocete per 40 minuti a 140 °, poi per altri 20 minuti a 160 °. Non dovete cuocerla troppo, non deve restare troppo asciutta. La torta resterà leggermente umida e ...divina!
Lasciate raffreddare, quindi tagliare nel senso della lunghezza e spalmare la marmellata dentro. "Chiudere" la torta e sciogliere il cioccolato a bagnomaria, coprire la torta con il cioccolato e farlo raffreddare.
Godere! con questa musica

------------------------------------------------------------------------------------------------------

This recipe is from Ravanello Curioso, and I must thank her a lot for this cake. I changed it only a little,  it is REALLY GOOD and you could never ever guess it doesnt contain eggs nor butter. People are amazed when I say that! its taste is rich and yummy!!!!!

Yesterday I watched a wonderful concert by Ginevra Di Marco, folk songs from all over the world and yep, italians too. I enjoyed that incredibly, very energizing! thank you Ginevra! Italian (old) culture is so rich and interesting, nothing to say. And world is rich of wonderful music. I have a classical imprinting (studied piano at conservatory), and some classical music touches me deeply, I also studied jazz vocals and some kind of jazz can really make me laugh with joy while listening in a live concert! But certain folk music...really touches my heart, in such a direct and unfiltered way. No doubt. So joyful, and vital even when it is gloomy.
I find this video very nice, while the music is a "modern" dj-version of a traditional music from Romania.
Oh, and I am really looking forward to sing at a Festival....but I will tell you more nextly ;)

These days balkan and in general gipsy music is in my soul and under my skin.  (what else is flamenco after all?). When I was asked as a child  "what do you want to do when you grow up?" I used to answer "The gipsy". LOL! Clearly, I could feel the charme of the nomadic and travelling life together with family, love and friends...

At the end of the recipe, another video and another song REALLY beautiful, from a very good movie by Kusturica, not so beautiful as "Underground" but still really charming "The time of the gipsies"

INGREDIENTS:

2 cups of flour
1 cup of sugar
1 cup of cocoa powder (without sugar)
1 and 1/2 sachets of yeast
2 pinches of salt

1 cup and 1/3 of milk (soy or rice milk if you want to make it vegan)
1/2 cup of sunflower oil (or other oil, not olive oil tho, it is too strong...)

Cooking chocolate to cover
Orange marmelade (or apricot, etc)

Mix in a bowl all the dry ingredients very well....then add the lilquids. Mix it very well (if needed, you can use a few seconds of hand blender). Put the dough in a cake pan and cook it for 40 minutes at 140°, then for others 20 minutes at 160°. Do not overcook it, it would get too much dry. The cake must be a little humid and.....wonderful!
Let it cool, then cut it lengthwise and spread the jam inside. "Close" the cake and melt the chocolate bain marie, cover the cake with the chocolate and cool it down.
enjoy!!! with this music